TG Asset | 28 Giugno 2021

ASSET TG

1-EVENTO ASSOGESTIONI

Assogestioni: dal 15 al 17 settembre il più importante evento italiano dedicato al risparmio gestito ritorna in presenza a Milano e sarà possibile prendervi parte anche da remoto. per i professionisti del settore un’occasione fondamentale per accrescere le proprie competenze, incontrare le maggiori società dell’industria, fare networking e condividere idee. Il direttore di assogestioni afferma. “questa edizione è la più attesa di sempre, il 99% ha confermato la propria partecipazione al salone e l’80% in presenza”.

2-OCCUPAZIONE E ASPETTATIVE

Osservando gli ultimi dati si vede come le economie si stanno riprendendo più velocemente e meglio rispetto alle previsioni nel post pandemia, particolarmente degni di nota sono gli Stati Uniti, dove comunque resta centrale il recupero occupazionale, come affermato anche dalla FED. Anche in Italia i segnali sono incoraggianti, mostrando una possibile espansione degli investimenti industriali. Più complicato invece invertire la tendenza al risparmio in via precauzionale instaurata con l’emergenza sanitaria.

INNOVAZIONE SANITARIA SALVA IL MONDO

Il 2020 potrebbe aver dato il via ad una rivoluzione sui mercati, dove i principali protagonisti potrebbero non essere più i titani tecnologici, ma potrebbero diventarlo il segmento sanitario, che non ha mai vissuto un momento così stimolante. Quello a cui abbiamo assistito è un vero e proprio miracolo medico moderno, in meno di un anno, infatti, diversi sviluppatori di farmaci al livello mondiale hanno portato i vaccini contro il Covid19 dalle fasi di sperimentazione alla piena disponibilità per la popolazione, dando vita quindi anche una rivoluzione sui mercati.

POST BCE

Revisioni al rialzo delle previsioni di crescita e d’inflazione per il 2021 e 2022, ma invariate per il 2023, revisioni attribuite ad effetti base o temporanei sul fronte inflazione. Gli acquisti di titoli obbligazionari sotto il programma del PEPP continueranno quindi a ritmo significativo e l’attesa si sposta al 9 settembre quando potrebbe arrivare la revisione della politica monetaria da parte della BCE.

Scroll to top