Modello 231 alla prova del covid-19