Metasalute lancia il piano sanitario aggiuntivo per Covid-19

1.200.000 metalmeccanici tutelati nell’emergenza sanitaria

Metasalute, il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i lavoratori dell’Industria metalmeccanica e dell’installazione di impianti e per i lavoratori del comparto orafo e argentiero, scende in campo nell’emergenza sanitaria, annunciando una risposta concreta alle crescenti esigenze della platea degli iscritti determinate dalla diffusione della pandemia COVID-19.

Da oggi, in collaborazione con RBM Salute, Metasalute assicura ai propri lavoratori e lavoratrici un piano sanitario aggiuntivo (e retroattivo al 1 febbraio 2020) che prevede un supporto economico per eventi connessi alle sindromi influenzali di natura pandemica, COVID-19., e consistente in una copertura in caso di ricovero per accertamenti e cure, e in una indennità in caso di ricovero in terapia intensiva e sub-intensiva.

“Non potevamo non aiutare i nostri lavoratori che più di altri si sono trovati a garantire continuità di servizio alla propria azienda e al Paese”, commenta Silvano Simone Bettini, Presidente di Metasalute. “Sono un milione e duecentomila i soggetti che tuteliamo con questa manovra, una platea di persone e numeri di estrema rilevanza nell’economia italiana. È così che abbiamo varato rapidamente un piano aggiuntivo a quelli già compresi dalle nostre polizze. La vicinanza che il nostro Fondo vuole testimoniare a ognuno è quindi tangibile e concreta”.

Per tutte le prestazioni e la richiesta dei contributi: https://www.fondometasalute.it/le-prestazioni/

Per vedere nel dettaglio la tipologia di rimborsi offerti: https://www.fondometasalute.it/2020/04/01/nuovo-piano-sanitario-integrativo-protezione-sindromi-influenzali-di-natura-pandemica-covid-19/

L’articolo Metasalute lancia il piano sanitario aggiuntivo per Covid-19 proviene da Newinsurance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top