Europa in crisi per i vaccini: servirà il sostegno americano?