Elezioni ko, ma Draghi è un santo e i cittadini non sono mucche