Coronavirus: panico e distorsioni sui mercati