Bufale e mezze verità di economia e politica

Il costo del canone diminuirà? C’è stato il più grande taglio di tasse degli ultimi tempi? Tutte le bugie e mezze verità dei nostri politici.
coronavirus
https://www.youtube.com/watch?v=S-47Py3vTVk

Il costo del canone diminuirà? C’è stato il più grande taglio di tasse degli ultimi tempi? Tutte le bugie e mezze verità dei nostri politici in Check Point, la trasmissione nata da un’idea de Le Fonti TV e Pagella Politica per effettuare il fact checking delle notizie di attualità e tendenza.

Bufale e mezze verità di politici, economisti e personaggi pubblici hanno le ore contate. Check Point è la prima trasmissione interamente dedicata al fact checking delle notizie di attualità e di tendenza, realizzata grazie a una collaborazione tra la redazione de Le Fonti TV e Pagella Politica. Ospite di questa puntata Camilla Vagnozzi, di Pagella Politica.

Il numero di questa settimana era 90 euro. Il costo del canone Rai previsto dalla Legge di Bilancio per il 2020. Il leader del M5s Luigi Di Maio, lo scorso 18 novembre, ha commentato la proposta della deputata del M5s, Maria Laura Paxia, insieme con altri cinque deputati del Movimento, di abolire il canone Rai, dicendo che l’obiettivo è quello di ridurlo. Ma è stato realmente ridotto? In realtà una riduzione c’era già stata in passato perché – come spiega in puntata Camilla Vagnozzi –  con la Legge di Bilancio del 2016, approvata dal Governo Renzi, il canone è stato inserito in bolletta ed è stato ridotto a 100 euro. Poi, con la legge di Bilancio per il 2017 è stato ulteriormente abbassato a 90 euro. Il governo Conte I ha confermato questo importo anche con la legge di Bilancio per il 2019.

Il fact checking è stato dedicato a una frase di Matteo Salvini, pronunciata durante il suo tour elettorale in Emilia-Romagna, nella quale si sottolinea che “sono migliaia gli emiliani e i romagnoli che vanno altrove a farsi curare”. Per questa dichiarazione il leader della Lega ha ricevuto un impietoso verdetto: “Panzana pazzesca”.

Pagella Politica ha, infatti, analizzato i dati forniti dal Ministero della Salute dai quali risulta che sono di più i residenti in altre regioni che vanno a farsi curare in Emilia-Romagna, rispetto agli emiliano-romagnoli che decidono di uscire dalla propria regione. L’Emilia-Romagna è stata la seconda Regione con il saldo tra crediti e debiti per mobilità sanitaria più alto d’Italia.

A che punto è il Governo Conte II nella realizzazione delle promesse fatte agli italiani durante l’insediamento? Altra rubrica di Check Point è la verifica dell’andamento delle promesse portate a termine dalla maggioranza parlamentare. Qualche giorno fa il premier Giuseppe Conte ha scritto che con la legge di Bilancio per il 2020 “realizziamo il più grande taglio di tasse degli ultimi tempi rispetto allo scenario a politiche invariate”. L’affermazione è parzialmente vera, perciò a Conte è stato dato un “Ni” perché non si può parlare di taglio di tasse, ma è più corretto dire che è stato evitato un aumento della pressione fiscale, che comunque secondo l’attuale governo è prevista crescere, anche se di poco, per effetto anche delle misure contenute nella legge di Bilancio per il 2020.

L’ultima parte è dedicata alle bufale e debunking delle principali notizie circolate in rete. Questa settimana è stato smascherato il falso della foto delle sardine di Bologna, fatta passare come un’immagine vecchia di Capodanno. Camilla Vagnozzi ha spiegato perché la foto, apparsa sul quotidiano Repubblica, può essere considerata davvero un’immagine della manifestazione del 14 novembre.

Appuntamento con Check Point il prossimo venerdì 29 novembre alle ore 13.

News correlate...