Il tutor digitale per la formazione continua

Sviluppo delle proprie aspirazioni professionali? Da oggi ci pensa la piattaforma di intelligenza artificiale
https://www.youtube.com/watch?v=0kw6zJhU8BA

Flexa, l’innovativa e rivoluzionaria piattaforma digitale sviluppata attraverso l’Intelligenza Artificiale, permette di realizzare le proprie aspirazioni professionali.

Riccardo Mangiaracina, professore del Politecnico di Milano, spiega ai microfoni di Debora Rosciani, Flexa, l’innovativa e rivoluzionaria piattaforma digitale sviluppata attraverso l’Intelligenza Artificiale, che permette di colmare i propri skill gap, aiutando a realizzare le proprie aspirazioni professionali.

Vi ricordate di Vera? Si tratta del robot lanciato nel 2017 da una start-up russa e impiegato dall’Ikea per fare i colloqui di lavoro. Si tratta di uno dei primi impieghi dell’Intelligenza Artificiale nella selezione del personale. Un robot, a cui è stato assegnato il genere femminile, capace di intervistare 1500 intervistati in un solo giorno di lavoro.

Questa Intelligenza Artificiale è già stata utilizzata da oltre 200 aziende russe per la selezione del personale, parla russo e inglese, contatta i candidati, conduce le interviste o telefonicamente o in video. L’intervista dura circa 8 minuti alla fine dei quali i candidati migliori sono indirizzati ai selezionatori umani, cui spetta la scelta finale.

Anche in Italia l’Intelligenza Artificiale inizia ad essere applicata nel campo della selezione del personale. Una di queste applicazioni è FLEXA, l’innovativa e rivoluzionaria piattaforma digitale di personalised e continuous learning del MIP Politecnico di Milano, sviluppata attraverso gli strumenti di Artificial Intelligence di Microsoft.

Di questo nuovo digital mentor ha parlato nella puntata odierna di Business Leaders Riccardo Mangiaracina. Il professore del POLIMI di Milano ha spiegato come la piattaforma permetta di colmare il proprio skill gap ampliando le competenze del candidato per aiutarlo a realizzare le proprie aspirazioni professionali e affrontare le sfide poste dall’attuale contesto di business, sempre più complesso e mutevole.

Nell’era della sovra-informazione, FLEXA è in grado di individuare e selezionare specifici contenuti, utili per il percorso del candidato e proposti secondo il tempo a sua disposizione: accedendo alla piattaforma digitale, il candidato deve completare il proprio profilo ed effettuare una valutazione relativa alle hard, soft e digital skill per individuare il gap da colmare e iniziare il FLEXA Journey.

News correlate...